Menu
rimedi contro le punture di zanzare

Rimedi contro le punture di zanzare, come curare le punture e prevenzione.

Le punture di zanzara sono tra gli inconvenienti tipici dell’estate. Quando arrivano caldo e umidità, arrivano puntuali anche le zanzare. Nella bella stagione si passa più tempo all’aria aperta, indossando abiti più leggeri, perciò si è maggiormente esposti agli attacchi di questi insetti. Le punture di zanzara e zanzara tigre possono provocare prurito, rossore, gonfiore e reazioni allergiche. Esistono molti rimedi contro le punture di zanzare. Alcuni di questi sono completamente naturali. Di seguito vedremo come curare le punture di zanzara e come evitare di essere punti.

RIMEDI CONTRO LE PUNTURE DI ZANZARE. PRODOTTI DOPOPUNTURA.

Dopo una puntura di zanzara la pelle appare irritata. Quindi serve qualcosa in grado di alleviare il rossore e il prurito. Esistono svariati rimedi contro le punture di zanzare per alleviare il prurito e ridurre gonfiore e arrossamento. Vediamo come curare le punture di zanzara:

  • Prodotti dopo-puntura: prodotti specifici naturali. Prodotti a base di ammoniaca. Oppure prodotti con principi attivi di origine farmaceutica come antistaminici o cortisonici.
  • Ghiaccio: applicare del ghiaccio sulla puntura anestetizza la superficie della pelle. Questo riduce l’irritazione e dona immediato sollievo.
  • Piante ed erbe: esistono piante ed erbe in grado di alleviare irritazione e prurito. Si consiglia comunque di rivolgersi al medico prima di utilizzare rimedi fai-da-te.

Solitamente le punture delle zanzare non richiedono particolari trattamenti. Le punture di zanzara multiple, tuttavia, in alcuni soggetti come i bambini possono portare a reazioni allergiche. In questo caso si consiglia di consultare un medico prima dell’uso di prodotti specifici.

PERCHÉ LE PUNTURE DI ZANZARA PRUDONO?

L’organismo si accorge che la proboscide della zanzara penetra l’epidermide e almeno un capillare, quindi attiva le sue contromisure. Individua il punto preciso della puntura dell’insetto e rilascia istamina per dilatare i vasi sanguigni. Questo provoca arrossamento e gonfiore della zona interessata, con immediato prurito.

Non è l’insetto a provocare direttamente l’effetto urticante, ma bensì è la reazione del corpo umano alla minaccia esterna. La quantità di istamina rilasciata varia da soggetto a soggetto. Ad esempio, in caso di puntura di zanzara i bambini sono molto più sensibili degli adulti. A differenza di altri insetti, come vespe ed api, le allergie a punture di zanzara con shock anafilattico sono molto rare. Si possono utilizzare i rimedi contro le punture di zanzare visti in precedenza. Tuttavia in presenza di un’estesa eruzione cutanea è consigliabile rivolgersi ad un medico per capire se si tratti di una reazione allergica alle punture di zanzara.

rimedi contro le punture di zanzare

PERCHÉ LE ZANZARE PUNGONO E PERCHÉ ALCUNE PERSONE VENGONO PUNTE PIÙ DI ALTRE?

Le Culcidi, comunemente dette zanzare, sono una famiglia di insetti che comprende 340 specie. La caratteristica principale delle zanzare è la loro bocca. Una protuberanza simile ad un ago, capace di prelevare da altri animali i fluidi, come il sangue. Questa azione viene svolta solo dalle femmine perché a loro servono i nutrienti per lo sviluppo delle uova. Le zanzare vengono attratte da un mix di fattori: l’anidride carbonica emessa dalla respirazione, alcuni componenti chimici del sudore e il profumo.

Una zanzara femmina punge un individuo e poco dopo si forma una protuberanza che comincia a prudere. Quindi la pelle, attorno alla punture, assume un aspetto rossastro dovuto all’irritazione in atto. Mentre succhia il fluido, l’insetto rilascia la sua saliva che ha due funzioni principali. La prima è anestetizzare la zona colpita (così chi viene punto non si accorge di nulla); la seconda funzione è mantenere il sangue fluido durante tutto il processo. Questo avviene grazie alla presenza nella saliva di enzimi che evitano alle proteine del sangue di coagularsi. L’effetto irritante della puntura è causato proprio da questo processo, poiché il nostro corpo, accorgendosi di un intervento estraneo, reagisce di conseguenza con l’irritazione e il prurito.

Le zanzare maschio, più piccole delle femmine, non pungono l’uomo. Questo perché il loro apparato boccale può solo assorbire liquidi zuccherini come il nettare dei fiori. Lo stesso discorso vale per le zanzare giganti. Queste sono 2 o 3 volte più grandi di quelle normali ma non pungono l’uomo.

COME EVITARE DI ESSERE PUNTI DALLE ZANZARE.

Le punture di zanzara si verificano più frequentemente quando il clima è caldo e umidodi sera o di notte. Abbiamo visto come curare le punture di zanzara. Però per difendersi da esse la prima contromisura è la prevenzione. Per evitare di essere punti si può ricorrere ad una serie di accorgimenti:

  • Insetticida e prodotti repellenti: prodotti insetto-repellenti di origine farmaceutica, come ad esempio il DEET (acronimo di dietiltoluamide), l’icaridina e il citrodiol. Esistono anche prodotti repellenti di origine naturale.
  • Impedire alle zanzare di proliferare: eliminare recipienti con acqua piovana, come sottovasi o ciotole, da giardini, cortili e terrazze. Infatti è qui che le zanzare depongono le uova. Un altro rimedio naturale sono i pesci rossi. Questi sono grandi predatori di uova di zanzare. Perciò introdurli nelle vasche o nelle fontane dei giardini può ridurre il numero di zanzare.
  • Profumo: evitare deodoranti o profumi con fragranze dolci che possono attirare le zanzare. Anche il profumo di cibi e bevande molto dolci può attirare zanzare e altri insetti.
  • Finestre e ricambio aria: le zanzare entrano in casa principalmente attraverso le finestre. Perciò installare tende o zanzariere può essere utile per impedirlo. Le zanzare sono attratte dal calore e soprattutto dall’anidride carbonica. Per questo mantenere gli ambienti interni freschi e ventilati può scoraggiare le zanzare dell’entrare in casa.
rimedi contro le punture di zanzare

COME RICONOSCERE LA ZANZARA TIGRE E COSA FARE PER PROTEGGERSI.

La zanzara Tigre (o zanzara-T) rappresenta negli ultimi anni in Italia un problema serio di sanità pubblica a causa della sua notevole diffusione. La aedes albopictus (questo il suo nome scientifico) è infatti vettore di diverse malattie virali gravi come la Chikungunya, la Dengue, la Febbre gialla.

La zanzara tigre è una zanzara bianca e nera di dimensioni simili a quella comune. È un insetto molto aggressivo. Punge soprattutto nelle ore più fresche della giornata, al mattino presto e al tramonto, e riposa di notte tra la vegetazione. Le sue punture provocano gonfiori, irritazioni persistenti, prurito, in alcuni casi emorragie, e spesso dolore. Se una persona molto sensibile viene punta più volte possono verificarsi risposte allergiche. Esclusi casi particolari, anche per la zanzara tigre vale quanto detto su come curare le punture di zanzara.

Per evitare di essere punti dalla zanzara tigre il rimedio migliore è la prevenzione. Ad esempio, eliminare l’acqua stagnante da ogni recipiente. Questo per impedire che le zanzare proliferino. In caso di puntura di zanzara tigre si possono utilizzare i rimedi contro le punture di zanzare elencati in precedenza oppure prodotti specifici per le punture di insetti.

RIMEDI CONTRO LE PUNTURE DI ZANZARE SUI CANI.

Le punture di zanzara possono portare al cane delle malattie anche gravi, come la filariosi e la leishmaniosi. Esistono farmaci per curarle ma spesso, quando queste malattie vengono diagnosticate, sono già a uno stadio avanzato. Perciò la difesa migliore è evitare che il cane venga punto. A questo scopo si utilizzano repellenti in fiala o in collare, facendo particolare attenzione che siano progettati per tenere lontane le zanzare.

PRENOTA ONLINE FARMACI E PRODOTTI ANTI-ZANZARA. SCOPRI I VANTAGGI!

Farmacia Bernardi offre una vasta gamma di prodotti insetto-repellenti naturali della linea Farmacisti Preparatori a base di citronella o ledum palustre. Propone diversi spray o roll-on anti-puntura a base di DEET (un principio attivo efficace anche contro la zanzara tigre), e anche diversi prodotti post-puntura di alcune tra le migliori marche, sia naturali, che a base di ammoniaca, che con principi attivi di origine farmaceutica.

Attraverso questa varietà di proposte, Farmacia Bernardi può soddisfare le esigenze specifiche di tutti i clienti, dai bambini fino agli adulti.

Farmacia Bernardi

Farmacia Bernardi ti offre la possibilità di effettuare la prenotazione online di farmaci e prodotti. Così hai la comodità di ritirare in farmacia tutto quello che ti serve in un colpo solo e con la massima discrezione. Hai anche la possibilità di evitare la coda presentandoti direttamente con il numero di prenotazione alla vetrina passa-farmaco esterna, in via Duchessa Jolanda 15 bis a Torino. Potrai usufruire di tutti i metodi di pagamento elettronici contactless tra cui anche Satispay.

Condividi questo contenuto!
L'autore : Valter
0 Commenti